Feeds:
Posts
Comments

Archive for September, 2008

Accesso Proibito

Ieri primo seminario gratuito sull'OSX nel soppalco del negozio di Como. Grande successo di pubblico, ma…

guardate un po qui:
per fare assistere al seminario a questo nostro simpatico cliente abbiamo dovuto attivare la funzione "screen sharing" su un mac al piano sotto.
E mi e' venuto in mente che nelle palestre siamo costretti a rampe di accesso, a bagni disabili, a ogni sorta di accorgimento per degli ipotetici frequentatori che la palestra non la frequenteranno mai. Quale disabile in carrozzella potrà mai pensare di fare un corso di STEP ? o di FitBoxe ? 
Non fa niente, la legge giustamente ci richiede di dargli la possibilità di provare.
Ma in un negozio…strano, nessuno ha richiesto neppure una mini-rampa di accesso…sono sicuro che da qualche parte e' prescritto, che e' comunque obbligatorio, certo che guardandomi in giro nessuno in via boldoni ne e' attrezzato.
Alla fine del seminario, con un sorriso, il cliente mi ha chiesto di aiutarlo ad uscire, ad affrontare il gradino sotto la porta di ingresso. Non me ne aveva, non ce ne aveva per non aver investito 100 euro per una piccola rampa mobile.

Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »

New Bike

Grazie all'interessamento di Angelo (e qui e' il caso di dire che la vita ci sorprende sempre, e che lui e' stato molto gentile) e' arrivata questa nuova bici.

Trattasi di "rampichino" (mi dicono). Io noto questo: mentre con la bici precedente ogni tombino era un attentato alle capacità riproduttive, e ogni dieci minuti di uso continuato era necessario un massaggio ai glutei di durata doppia, con questa si procede morbidamente, quasi cullati dalla sella.
Inoltre il suo colore rende ottimisti.
Bello aver scoperto la bici dopo anni e anni e anni di automobile.

Read and post comments

Read Full Post »

No Comment.

Comparso sulla bacheca della palestra.

Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »


Supercinema Rovereto, Sala 1, Spettacolo delle 21.30.

Ed eccoci a Rovereto (TN), per assistere appena possibile al nuovo film dei Coen,

Il cinema Supercinema e' situato in centro città, ed e' un multisala a due sale ristrutturato probabilmente da un vecchio grande sala singola.

L'ingresso lascia interdetti: tristissimo, pareti bianche, postazione unica "biglietteria-pop corn" con cocacole non in vista e odore insopportabile di burro.

Come d'uso, i posti in sala vengono assegnati "dal computer" senza che lo spettatore venga interrogato sulle sue preferenze: a noi tocca la "fila I", posti centrali. Questi risultano essere troppo "indietro", per cui avanziamo fino alla file "F".


Il cinema e' composto di due sale, la 1 definita dal sito "a cucchiaio", in pratica piuttosto classica con una specie di incavo verso metà della sala, mentre la 2 e' piu' correttamente a stadium seating. 

Comunque vediamo solo la 1, e devo dire che entrando mi ha ricordato in modo piuttosto marcato la mitica "sala A" del Centrale di Melzo: ampio schermo piatto scope (ma senza masking), audio piu' che buono (anche se non a quel livello, ma quasi), e la stessa sensazione di sprofondare nelle poltrone, sovrastati da un grande schermo panoramico. Anche le casse surround sono le stesse. Un bel ricordo, un po di nostalgia…quanti bei film visti nella sala A!

La proiezione (proiettori kinoton) ha inizio puntuale, niente trailer ma solo pubblicita', peraltro poca, cinque minuti prima della feature presentation.

Audio ben bilanciato, quasi tutto frontale, immagine luminosa e a fuoco, ma…spessso balla (penso sia il solito problema della stampa), e le giunte molto visibili.

Un inutile intervallo (oltretutto inserito ad 1/3 del film, inspiegabilmente) rompe il ritmo della proiezione, senza peraltro che in sala entri alcuno schiavetto a venderci da bere, e senza che nessuno si alzi per prendere qualcosa direttamente: ma perche' mai li fanno, questi intervalli??

Il film risulta godibilissimo, il pubblico (circa 1/4 dei posti occupati) non disturba, ed alla fine devo dire che l'esperienza e' positiva.

Due considerazioni: l'orario degli spettacoli (17.30, 19.30 e 21.30) e' piuttosto strano, e rende impossibile un'ultima proiezione serale. Inoltre comincio a pensare che l'esperienza di andare in questi cinema tradizionali, pur belli, ma senza un parcheggio dedicato, una sala giochi, un vasto numero di ristoranti e librerie subito fuori stia mostrando la corda. Nel 2008 andare al cinema non puo' essere un'esperienza composta da "cerco disperatamente un parcheggio rischiando la multa", "entro e mi turo il naso per non sentire odore di popcorn", "se ho sete al massimo c'e' la coca", e "film presentato in pellicola tradizionale, traballante".

No, nel 2008 voglio entertainment, bellissime storie, e proiezioni digitali

Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »

Disco Bowling!

Serata alla Grande  Mela ieri sera.


 

Sembrerebbe trattarsi di nota città nordamericana, ma invece – nel nostro caso – la location era il centro commerciale "Grande Mela" situato in "Verona Nord".

Ecco dunque l'occasione giusta per imparare un po di bowling, sotto l'attenta guida di Piero.

Nella parte teorica delle spiegazioni, che ha preceduto la sessione pratica, abbiamo appreso le prime basi di questo splendido sport.
Obiettivo e' abbattere il numero maggiore possibiledi Pins ("birilli"), il che si fa in dieci "tiri", in ciascuo dei quali si ha a disposizione due lanci.
Il punteggio minimo e' zero (se si sbagliano tutti i tiri), ed il massimo 300 (se non se ne sbaglia neppure uno). Il numero di differenti partite possibili e' circa sei miliardi di miliardi, e la media della distribuzine di tutti i possibili punteggi e'  79,7 (anche se occorre applicare la funzione TRUNC perche' i punteggi sono solo nel campo degli interi).
Definiendo "strike" i tiri in cui si abbattono tutti i birilli al primo lancio, e "spare" quelli in cui lo si fa al secondo, e' facile calcolare il numero medio di strike e spare in funzione di ogni possibile punteggio, come riportato dal grafico seguente:
 


Il gioco del Bowling e' stato reso famoso in Italia dal canale satellitare "Olisat, il canale del bowling", che pero', richiedendo un abboamento di 12 euro/mese non ha avuto il successo sperato, ed e' sato trasformato in un canale di servizio per la comunta' "latina".

Per quanto riguara la pratica, ecco come si presenta una pista di bowling:



Ed ecco come impostare un buon tiro, notare la differenza tra stile "alla Francese" e "all'Inglese":

Perfetto lo stile, unico rammarico il fatto che tutto l'immobile avesse una pendenza a sinistra di circa 2 gradi, il che ha causato non pochi problemi ai giocatori.

Ed ecco, infine, il giusto tripudio del tipico giocatore vincente:


Il punteggio finale non lascia spazio a dubbi: siamo sotto la media, ma appena sopra la mediana!


Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »

Comunicato Stampa

ROMA, 18 settembre 2008

ANSA — La Rai ha annunciato che l'edizione 2009 della trasmissione "Isola dei Famosi" si terrà all'Isola Bella, Lago Maggiore. La decisione è  stata presa in una seduta notturna del Consiglio di Amministrazione della società, dopo un'attenta analisi dei costi di produzione degli ultimi tre anni.
La necessità di promuovere l'Italia nel mondo – ha dichiarato il consigliere Curzi – nonchè l'opportuntià di usufruire del "Fondo per lo sviluppo delle isole Borromee" e del recentemente costituito "Contributo statale per l'utilizzo dei traghetti nell'ambito delle attività Artistiche" hanno fatto optare per questa location. Si tratta della prima di una serie di analoghe misure di riduzione dei costi tesa a rafforzare il ruolo di Servizo Pubblico del Servizio Pubblico.
Non sono state diffuse notiize riguardo ai partecipanti dell'edizione 2009, ed e' stata emessa una nota di smentita circa i nomi recentemente indicati dal sito Dagospia, che includevano tra l'altro anche l'ex presidente del consiglio Ciriaco De Mita.
In occasione delle riprese, l'isola sarà chiusa al pubblico e verranno interrotte le attività commerciali. La popolazione locale potrà servirsi della drogheria "F.lli Pontile" presso l'isola dei Pescatori, che verrà collegata con un serivizo provvisorio gratuito di aliscafo.

Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »

Ipod Nano – Old vs. New

O meglio terza generazione vs. quarta.

Non metto commento.

Read and post comments |
Send to a friend

Read Full Post »

Older Posts »